Incentivi alle Imprese

In materia di prevenzione, tra gli altri strumenti messi a disposizione delle aziende da parte dell’Inail, annoveriamo una serie di incentivi (uno dei quali OT23) che possono essere erogati tramite contributi economici diretti o riduzione del tasso assicurativo.

L’Istituto mira a premiare quelle aziende che eseguono interventi di miglioramento in merito alle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa (decreto legislativo 81/2008 e smi).

Una di queste misure è rappresentata dal nuovo modulo OT23 (in sostituzione al vecchio modello OT24 dal 2019) dell’INAIL, il quale prevede la riduzione del tasso medio di tariffe assicurative per le aziende, che hanno eseguito degli interventi migliorativi nel campo della salute e sicurezza, in aggiunta a quelle già previste dalla normativa.

Bando ISO

Chi può richiedere l’incentivi alle imprese?

Potranno richiedere la riduzione del tasso INAIL le aziende che hanno effettuato interventi nell’anno precedente alla richiesta: gli stessi devono essere documentabili e inoltrati insieme al modello OT23 entro fine febbraio di ogni anno con le modalità indicate dall’Istituto.

Nel modulo di domanda sono articolati in 6 campi d’azione:

  •  Prevenzione degli infortuni mortali (non stradali)
  •  Prevenzione del rischio stradali
  •  Prevenzione delle malattie professionali
  •  Formazione, Addestramento, Informazione
  •  Gestione della salute e sicurezza: misure organizzative
  •  Gestione delle emergenze e DPI

In secondo luogo, troviamo il BANDO ISI INAIL: l’obiettivo è quello di sostenere con contributi a fondo perduto le imprese che investono in azioni volte ad aumentare le condizioni di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, con interventi concreti e azioni specifiche.

Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto:

  • Progetti di investimento
  • Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale
  • Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi (MMC)
  • Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto
  • Progetti per micro e piccole imprese del settore pesca e settore fabbricazione di mobili

Il bando viene erogato ogni anno e possono ambire al contributo tutte le aziende, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura, a esclusione delle micro e piccole imprese dell’agricoltura primaria (le quali avranno un bando specifico) e anche gli Enti del Terzo Settore.

La compilazione corretta e l’invio di tutti i documenti probanti è indispensabile per ottenere un esito positivo: affidati ai nostri esperti che ti consiglieranno le misure da attuare più consone alla tua azienda e ti supporteranno nel processo di trasmissione delle domande!

Scopri tutti i nostri servizi di consulenza e i nostri corsi di formazione per lavoratori, conformi alle vigenti normative in materia di Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro e personalizzati a seconda delle tue esigenze.

Entra in contatto con i nostri esperti