L’ESTATE

PIÙ CALDA DI SEMPRE

L’ESTATE PIÙ CALDA DI SEMPRE

Alcuni tipi di attività espongono i lavoratori a temperature molto elevate che possono comportare l’insorgere di diverse patologie tra le quali rientrano: i crampi, la dermatite da sudore, gli squilibri idrominerali fino al colpo di calore, che può comportare aritmie cardiache e l’innalzamento della temperatura corporea oltre i 40°. Inoltre, alcune condizioni cliniche possono aumentare il rischio di reazioni gravi, come le malattie della tiroide, l’obesità, l’asma e la bronchite cronica, il diabete e le patologie cardiovascolari.

Mentre le temperature dell’estate 2022 continuano a salire, l’Inail pubblica una guida con raccomandazioni mirate per intervenire in maniera efficace.

Inoltre, mette a disposizione un applicativo che permette di calcolare l’esposizione del lavoratore nei 5 giorni successivi, in modo da poter pianificare al meglio le attività all’aperto ed alternarle con altre a minor impatto.

Di seguito il link per poter accedere all’applicativo: https://worklimate.it/profilo/ordinanza-caldo-lavoro

Pensi di avere dei lavoratori a rischio? Non aspettare che succeda qualcosa di irreparabile, contattaci per avere un preventivo gratuito per effettuare una valutazione di Stress da Caldo!